Misericordia OnLine

Per rimanere aggiornati
in tempo reale sulle nuove notizie

1349431561 rss pill orange 32

 

La Bacheca delle Ultime Notizie

Semi di zucca (buone notizie per lo spirito)

"Nell'intelletto non vi e' nulla che non sia stato prima nei sensi" (S.Tommaso d'Aquino)


Rolling News (Annunci da e per le Misericordie)

(Impruneta) "ISOLE DEL SOCCORSO" PER IL GRUPPO PC DELLA MISERICORDIA DI IMPRUNETA


Il Gruppo di Protezione Civile della Misericordia di Impruneta ha deciso di riproporre la manifestazione intitolata "isole del soccorso" , tale manifestazione ha lo scopo di creare un percorso visivo, informativo e formativo rivolto alla popolazione su come affrontare e conoscere alcuni aspetti di tipo sanitario e/o protezione civile, come?

il tutto attraverso degli stand appunto denominati isole dove ogni gruppo di protezione civile delle Misericordie che parteciperanno affronterà alcuni argomenti scelti da voi con materiale audiovisivo, informatico, cartello e prove pratiche che possono coinvolgere i cittadini e coloro che visiteranno tale manifestazione. Non solo il programma della manifestazione che si svolgerà ad Impruneta domenica 3 marzo 2013 presso la piazza centra (p.za Buondelmonti) vedrà anche l'inaugurazione del nuovo spazzaneve a turbina per marciapiedi del quale il gruppo di protezione civile di Impruneta si è dotato.

(Manfredonia) LA MISERICORDIA SCRIVE A “STATO QUOTIDIANO”
L’obbiettivo rimane quello di assumere tutti i volontari


La Misericordia di Lucera non ci sta: già obbiettivo delle polemiche sulla assegnazione del servizio 118 si trova nuovamente al centro dell’attenzione della stampa per aver richiesto la quota sociale al personale impiegato nel servizio in qualità di soccorritore.
E la stessa Confraternita a darne informazione, per bocca del referente Antonio Valente, che ha inviato una lettera di precisazione a “Stato Quotidiano” che era tornato sull’argomento in un articolo martedì scorso  parlando di  “soccorritori disoccupati e che prendono circa 20 euro a turno” costretti a pagare la quota di iscrizione alla associazione.

(Isola di Capo Rizzuto) CARNEVALE AL CENTRO DI ACCOGLIENZA

Grande allegria, gioia e spensieratezza si è respirata ieri pomeriggio nella ludoteca del Centro di Accoglienza S. Anna gestito dalle Misericordie, i numerosi bambini del Centro hanno infatti festeggiato in Maschera il Carnevale durante una giornata organizzata con la collaborazione dell’associazione Agorà.

Gli stessi bambini, domenica scorsa avevano partecipato, accompagnati dagli operatori della ludoteca del Centro S. Anna alla sfilata di Carri allegorici, organizzata dai Laici Verniani di Isola di Capo Rizzuto insieme a tutti gli altri bambini del paese.

Per vivere appieno la festa del Carnevale occorre tanta fantasia, creatività e allegria, e le operatrici della ludoteca del Centro, coordinate da Rossella Stillitano, ce l’hanno messa tutta per regalare ai “loro” bambini un momento di pura evasione e di gioia.

Tutti i settori del Centro di accoglienza hanno infatti collaborato nei giorni precedenti per rendere la festa più bella possibile. Le maschere infatti sono state create con la collaborazione del “Laboratorio delle donne” e del Laboratorio di Pittura. Le maschere che sono state donate, al termine della festa a tutti i partecipanti.

Il Carnevale è soprattutto un momento di festa per i bambini, che puri, umili e semplici come solo loro sanno essere riescono appieno ad esprimere la loro gioia da fare dimenticare anche ai più grandi i tempi duri.

Alla festa oltre alla Stillitano hanno partecipato, il Direttore del Centro Francesco Tipaldi e il Parroco di Isola di Capo Rizzuto e Correttore della Misericordia locale don Edoardo Scordio che si è compiaciuto con le operatrici e per l’allegria dei bambini.

"Questa bella festa – ha detto la Stillitano che è responsabile del coordinamento didattico tecnico e di laboratorio del Centro di Accoglienza - è il frutto della collaborazione di tutti i settori del Centro. Tutti si sono prodigati –ha concluso la Stillitano – per la riuscita di questa festa per regalare un sorriso in più a questi fantastici bambini."

(Ortanova) LA MISERICORDIA VERSO LOURDES


È Iniziato in occasione della giornata mondiale dell’ammalato, per la Misericordia di Orta Nova il cammino verso Lourdes. Nella giornata della Madonna di Lourdes i volontari ortesi sono stati impegnati per la misurazione della pressione arteriosa e della glicemia dei fedeli, subito dopo si è provveduto al trasporto degli ammalati presso la chiesa, la giornata è terminata con la santa messa della Patrona della nostra parrocchia e la processione.

Inoltre per il quarto anno la associazione ha dato la propria disponibilità di volontariato per i mesi estivi 2013 a città Saint Pierre presso Lourdes (Francia), gestita dal soccorso mondiale cristiano; i volontari per oltre 15 giorni saranno impegnati al servizio di pellegrini  provenienti da tutto il mondo, persone che  non avrebbero  mezzi economici per soggiornare  nelle comuni  strutture alberghiere di  Lourdes.

(Isola di Capo Rizzuto) LA MISERICORDIA DI ISOLA A SANREMO
Ci sarà anche la Misericordia di Isola Capo Rizzuto quest’anno, tra i premiati dell’ottava edizione del “SanremOn…Calabria dentro al Festival”


La serata-evento, organizzata e promossa dall’ACS (Associazione Centro Spettacolo), si svolgerà venerdi 15 febbraio, presso la suggestiva struttura sanremese del Morgana Victory Bay. Per l’ottavo anno consecutivo la manifestazione è inserita nel programma ufficiale degli eventi sanremesi. Sul palco, alla presenza di autorità civili, politiche, militari e religiose, e di tanti calabresi giunti per l’occasione nella splendida città dei fiori, saranno consegnati i premi, realizzati dall’orafo Michele Affidato, per le categorie televisione, musica, impegno, imprenditoria e spettacolo. Tra i premiati il bravo e professionale conduttore Alessandro Greco, i Jalisse già vincitori di una edizione del Festival di Sanremo, il vicepresidente nazionale delle Misericordie d’Italia, Leonardo Sacco che ritirerà il riconoscimento per i 25 anni di importante impegno nel sociale della Misericordia di Isola Capo Rizzuto, Massimo Marrelli per le notevoli novita’ apportate in ambito scientifico-sanitario e il gruppo di musica popolare “Astiokena” già noti al grande pubblico. La serata condotta da Gianluca Ansanelli con la partecipazione straordinaria dell’attrice Maddalena Caravaggi, si preannuncia ricca di elementi spettacolari e di intrattenimento. Tra gli altri una eccezionale sfilata di abiti,  curata nei minimi particolari dalla professionale Giovanna Giacco. Ancora una volta, in questa nuova avventura ci sarà il viaggio nell’enogastronomia calabrese in compagnia del titolato chef Ercole Villirillo e del sales manager Sergio Lerro. Un percorso culinario e di eleganza con prodotti di altissima qualità “Made in Calabria”.Una nuova occasione quella di “SanremON” come ha dichiarato il presidente dell’ACS, Gino Foglia, assolutamente esclusiva per tutti i calabresi presenti al Festival. Intanto si lavora gia’ alla prossima edizione, la sedicesima, del Premio alle vite e alle carriere “Meeting del Mare”.

(Firenze) IL PRESIDENTE TRUCCHI RINGRAZIA BENEDETTO XVI


Pubblichiamo la dichiarazione del Presidente Trucchi dopo l'annuncio di Benedetto XVI

“L’annuncio di Benedetto XVI ci lascia attoniti e sbigottiti, come tutti i cristiani. Siamo vicini al Papa nella preghiera, con tutta la Chiesa, dopo questa decisione che certamente, come Lui stesso ha detto, ha ponderato a lungo e che certamente non è stata facile da prendere.”

“Una decisione che accogliamo con ammirazione per il coraggio e la grande umiltà che dimostra.”

“Su tutto, sentiamo di dover ringraziare Benedetto XVI per il grande servizio che ha reso alla Chiesa, in tutta la sua vita e in particolare in questi otto anni sulla cattedra di Pietro.”

FRATRES: DONARE SANGUE DOVE E QUANDO
Donare sangue... donare la vita  


Una fetta importante della vita del Movimento delle Misericordie è quella rappresentata dalla Consociazione Fratres e dai suoi Gruppi di donatori.   Ci vengono segnalate queste attività di raccolta del sangue:
 

  • Venerdì 15/02/2013 dalle ore 8:00 a TORRE ANUNZIATA - Presso l'ex orfanotrofio della Basilica della Madonna della neve - Torre Annunziata (NA)
  • Domenica 17/02/2013 dalle ore 8,00 alle ore 11,00 a GALLUZZO – via Volterrana 3/a – Firenze
  • Domenica 17/02/2013 dalle ore 8,00 alle ore 11,00 a DICOMANO – via Battisti 1 – Dicomano (FI)
  • Domenica 17/02/2013 dalle ore 9.45 alle 23.45 a CRISPIANO - C.so Umberto 39 - Crispiano (TA)
  • Venerdì 22/02/2013 dalle ore 8,00 alle ore 11,00 a GALLUZZO – via Volterrana 3/a – Firenze
  • Domenica 24/02/2013 dalle ore 8,00 alle ore 11,00 a LASTRA A SIGNA- vicolo Misericordia 7 –  Lastra a Signa (FI)

(Roma) CORSO PER SOCCORRITORI A ROMA
Aperte le iscrizioni al nuovo corso di formazione per soccorritori di I° livello e di livello avanzato.


La Confraternita della Misericordia di Roma – San Romano rende noto che il 18 febbraio 2013 alle ore 20,30 inizia il 14° corso di formazione di primo soccorso (livello base) e livello avanzato che si svolgerà a Roma presso i locali della Parrocchia di Roma San Romano Martire siti in via Cave di Pietralata n.81. Per maggiori informazioni ed adesioni consultare il sito internet della Confraternita: http://www.misericordia.roma.it

(Avellino) OGGI E DOMANI CORSO DI SPECIALIZZAZIONE ALLA MISERICORDIA DI AVELLINO

Oggi Sabato 9 e domenica 10 febbraio la Misericordia di Avellino organizza il I° Corso TAS "Topografia applicata al soccorso".
Lo scopo del corso è quello di formare i confratelli in grado di agire negli scenari operativi per la ricerca di persone scomparse, oltre naturalmente di operare negli scenari incidentali più vari.
Al termine della parte teorica, è prevista una parte pratica dove verranno messe in pratica le diverse nozioni apprese durante il corso.
Docente del corso il geom. Massimo Ricciardi del collegio dei geometri e dei geometri laureati della Provincia di Avellino.

(Sestino) PUGNO ALLO STOMACO AL WELFARE IN VAL TIBERINA

La conferma di Luciano Crescentini quale Governatore della Misericordia di Sestino è stata l’occasione per fare il punto sulle difficili prospettive del welfare in Valdiberina.
Dal primo gennaio, infatti, l'Unione dei Comuni Valtiberini, venendo meno il contributo pubblico ha posto a carico dei cittadini il costo dei servizi di trasporto.
Le decisioni dei Comuni pare siano state comunicate a "calendario" già avviato, cogliendo impreparati gli stessi utenti. Di tutto ciò il motivo si trova nei "tagli lineari", come oggi viene facilmente argomentato dai pubblici amministratori, ma manca in ogni caso una visione complessiva ed articolata dei bisogni del territorio per cui, mentre si tagliano i servizi sociali, non si sarebbe  esitato ad aumentare notevolmente alcuni stipendi.
Per il nostro "sociale" e per la nostra Confraternita di Misericordia c'è da sperare che una attenta analisi e la varietà delle situazioni da territorio a territorio, possano far rientrare questo servizio socio-sanitario essenziale per Sestino tra le attività finanziabili con la somma di 371.000,00 euro assegnata dalla Regione Toscana alla Unione dei Comuni Valtiberini, senza vincolo di destinazione”.

(Mercogliano) NUOVA STRUTTURA DI AIUTO SOCIALE DELLA MISERICORDIA

La Misericordia del Partenio, è lieta di annunciare che domenica 10 febbraio alle ore 16 in via Giacomo Matteotti 30 verrà inaugurato “L’Abbraccio di Virgilio”, una struttura destinata al sostegno delle persone in difficoltà, fornendo generi alimentari, vestiario, elettrodomestici, oggetti di puericoltura a titolo gratuito. 
I Confratelli hanno un programma ampio ed ambizioso: ”Stiamo, verificando la disponibilità di vari medici, la collaborazione dei punti d’ascolto, donne e problematiche familiari, cercando di garantire una serie di servizi a sostegno di chi ha bisogno”

VENDO E COMPRO USATO
Nuovi annunci nella bacheca delle offerte di vendita e di acquisto di mezzi ed automezzi usati  


In particolare la Misericordia di Grottammare offre un Pulmino Trasporto Disabili Mercedes MB100.  

Si ricorda che il servizio degli annunci di MisericordiaOnLine è offerto gratuitamente senza assunzione di responsabilità e che è carico delle parti la conduzione diretta della trattativa.

(all'offerta)

(Roma) PROTEZIONE CIVILE: NUOVA DIRETTIVA DEL DIPARTIMENTO NAZIONALE SULL’IMPIEGO DEL VOLONTARIATO


E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 novembre 2012, contenente gli “Indirizzi operativi volti ad assicurare l’unitaria partecipazione delle organizzazioni di volontariato all’attività di protezione civile”.
La direttiva tutela la partecipazione delle organizzazioni di volontariato a tutte le attività di protezione civile ne sostiene le azioni nell’ambito del Servizio Nazionale, adeguando procedure e strumenti al mutato quadro organizzativo della Protezione Civile, nel rispetto dei principi del Dpr 194/2001.
Grande soddisfazione è stata espressa dal Presidente della Consulta Nazionale del Volontariato di Protezione Civile Simone Andreotti
(alla Direttiva)

 

(Montelupo) CORSO PER SOCCORRITORI ALLA MISERICORDIA DI MONTELUPO


La Misericordia di Montelupo annuncia che il prossimo 12 febbraio avrà inizio il Corso per Soccorritori. Il corso è gratuito ed aperto a tutti, a chi è in possesso del primo livello e a chi invece si avvicina per la prima volta al mondo del soccorso. Saranno affrontati anche gli argomenti del corso di primo livello, propedeutici alle nozioni relative al corso di livello avanzato che sta per partire. Come per il corso di primo livello, sono previste lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche “sul campo” per sperimentare casi reali, con il supporto dei formatori, per apprendere “dal vero” e mettersi alla prova. La data di inizio del corso di secondo livello, è fissata per martedì 12 Febbraio alle ore 21.15 nei locali della Misericordia di Montelupo, il corso avrà cadenza bisettimanale (martedì e giovedì). Per ulteriori informazioni e per comunicare la propria adesione, rivolgersi alla Misericordia di Montelupo in Via Giro delle Mura, 27 tel.  0571-51674  oppure scrivere al seguente indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(Collegno) CORSO PER VOLONTARI SOCCORRITORI ALLA MISERICORDIA DI COLLEGNO


Inizia il nuovo corso per volontari soccorritori 118 organizzato dalla Misericordia di Collegno.
Il corso, al quale è ancora possibile iscriversi, è interamente gratuito ed è riconosciuto e certificato dalla Regione Piemonte secondo lo standard formativo regionale.

Le lezioni inizieranno nei primi giorni di marzo 2013, gli argomenti trattati sono quelli previsti dallo standard formativo e saranno tenuto da istruttori certificati 118.
Al termine del corso, dopo un'attenta valutazione, gli aspiranti volontari soccorritori saranno ammessi al tirocinio pratico protetto per un totale di 100 ore, durante il quale saranno affiancati da tutor che avranno il compito di valutarli.

FRATRES: DONARE SANGUE DOVE E QUANDO
Donare sangue... donare la vita


Una fetta importante della vita del Movimento delle Misericordie è quella rappresentata dalla Consociazione Fratres e dai suoi Gruppi di donatori.

Ci vengono segnalate queste attività di raccolta del sangue:

  • Sabato 9/02/2013 dalle ore 8,00 alle ore 12,00 a MASCALUCIA  –C.so Michelangelo 1/a – Mascalucia (CT)
  • Domenica 10/02/2013 dalle ore 8,00 alle ore 12,00 a ABATESE – Asl NA3 SUD -Abatese (NA)
  • Domenica 10/02/2013 dalle ore 8,00 alle ore 11,00 a BROZZI  – via Pistoiese 379 – Firenze
  • Domenica 10/02/2013 dalle ore 8,00 alle ore 11,00 a FIRENZUOLA – p.zza Misericordia 1 Firenzuola (FI)
  • Domenica 10/02/2013 dalle ore 8,00 alle ore 11,00 a FIGLINE VALD'ARNOCentro Sangue Ospedale Serristori - Figline V.no (FI)
  • Domenica 10/02/2013 dalle ore 8,00 alle ore 11,30 a VALVERDE – Via Vittorio Emanuele - Valverde (CT)
  • Domenica 17/02/2013 dalle ore 8,00 alle ore 11,00 a GALLUZZO – via Volterrana 3/a – Firenze
  • Domenica 17/02/2013 dalle ore 8,00 alle ore 11,00 a DICOMANO – via Battisti 1 – Dicomano (FI)
  • Venerdì 22/02/2013 dalle ore 8,00 alle ore 11,00 a GALLUZZO – via Volterrana 3/a – Firenze
  • Domenica 24/02/2013 dalle ore 8,00 alle ore 11,00 a LASTRA A SIGNA- vicolo Misericordia 7 –  Lastra a Signa (FI)

(Catania) CARNEVALE ALLA MISERICORDIA DI SANTA MARIA LICODIA


La Confraternita della Misericordia di Santa Maria Licodia è lieta di annunciare che dopo il grandissimo successo dello scorso carnevale con oltre 330 persone, ritorna con la festa più bella e divertente del comprensorio: Il Carnevale di Solidarietà - festa in maschera per raccolta fondi Pro Ambulanza. Ingresso 5 euro . Giuseppe Cantarella DJ...

Per le prevendite contattare la Confraternita su Fb oppure al 3450080517.

Previsto servizio navetta con pulmino su richiesta partenza P.zza Umberto I.

(Grottammare) CORSO DI EDUCAZIONE AL PRIMO SOCCORSO ALLA MISERICORDIA GROTTAMMARE

La Confraternita della Misericordia di Grottammare informa che a partire dal 26 febbraio si terrà un Corso di Educazione al Primo Soccorso.
L’organizzazione prevede 14 lezioni (tre alla settimana dalle 21:00 alle 23_00) che si terranno presso la Sala Consiliare del Municipio di Grottammare.
Al termine del Corso si terrà una verifica con quiz a risposta multipla e, per gli interessati, sarà possibile partecipare ad un addestramento pratico che si terrà presso la sede della Confraternita.

(Firenze) LAVORO OCCASIONALE: IN ARRIVO I VOUCHER INPS


 L’Ufficuo Fiscale e Tributario della Confederazione Nazionale informa che con la circolare n.4 del 18 gennaio 2013 il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali è intervenuto per chiarire la portata delle modifiche introdotte dalla Legge 92/2012 (c.d. riforma Fornero) in merito alla particolare tipologia di attività lavorativa rappresentata di c.d. “buoni lavoro” o “voucher”. Si tratta dello svolgimento di attività occasionali, non riconducibili a contratti tipici di lavoro subordinato o autonomo e caratterizzate dalla saltuarietà dell’attività.
La principale novità della norma è rappresentata dall’eliminazione delle causali soggettive e oggettive.
E’ stata invece inserita una limitazione di carattere economico (è possibile attivare sempre e comunque rapporti di lavoro accessorio, purchè gli stessi non determinino, nel corso dell’anno solare, il superamento del limite di 5.000 euro di compensi (2.000 euro per gli imprenditori commerciali, intendendo chiunque operi su un determinato mercato, e i professionisti, riferiti al singolo lavoratore indipendentemente dal numero dei committenti), e nuove caratteristiche dei buoni lavoro (devono essere orari, numerati progressivamente e datati ed utilizzati entro 30 giorni dall’acquisto).
Quindi i buoni lavoro possono, in linea teorica, essere utilizzati per qualsivoglia attività, fermo restando che deve trattarsi di attività meramente occasionali. L’occasionalità, in tale fattispecie, è definita con il criterio reddituale.
Il ricorso ai buoni lavoro deve essere limitato al rapporto diretto tra prestatore e utilizzatore finale, è quindi escluso che un impresa possa reclutare e retribuire lavoratori per svolgere prestazioni a favore di terzi come nel caso dell’appalto e della somministrazione. Si ricorda che i buoni acquistati prima del 18 luglio 2012 potranno essere utilizzati entro il 31 maggio 2013 sulla base delle previgenti disposizioni.

Attenzione! La sanzione per l’utilizzo non conforme alla norma è, così come per tutte le altre tipologie contrattuali indebitamente utilizzate, la trasformazione in rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, con applicazione delle sanzioni civili e amministrative. Sarà quindi necessario richiedere al lavoratore una dichiarazione di non superamento degli importi massimi previsti.

(Bari) FESTA FRATRES A BITETTO


Il Gruppo Donatori di Sangue Fratres Bitetto in occasione della FESTA DEL DONATORE organizza il "5°CONVIVIALE FRATRES" che si terrà il giorno 17 Febbraio 2013.

Questo il programma:

-ore 11.30 Santa Messa presso il Santuario del Beato Giacomo;

- a seguire Conviviale presso il Giardino del Melody (str. prov. Bitetto-Binetto).

Per ulteriori informazioni e possibile rivolgersi presso la sede (via beato, nei pressi della Chiesa di San Rocco) nei giorni Martedi e Giovedi dalle ore 17.00 alle ore 19.30 o chiamare allo 080/9925191

(Prato) CARNEVALE ALLA MISERICORDIA DI CHIESANUOVA


La Misericordia di Chiesanuova (sez.della Misericordia di Prato) annuncia che il 9 Febbraio 2013 presso i propri locali in via Po n° 24 si terrà la Festa di Carnevale organizzata in collaborazione con l'Oratorio di Chiesanuova e il Gruppo Giovani della Misericordia.
Dalle ore 16:00 in poi ci saranno musica, balli e tanto cibo e cenci iniziando con una merenda a cui seguirà un apericena.

(Firenze) FORUM TERZO SETTORE: DA BARBIERI SEGNALI DI PACE


A meno di una settimana dalla Assemblea che ha rinnovato gli organi del Forum Nazionale del Terzo Settore che ha registrato la brusca rottura dei rapporti con la Confederazione Nazionale delle Misericordie determinandone la fuoriuscita, il suo portavoce Pietro Barbieri tenta il recupero con la più antica organizzazione di volontariato nazionale.
In una intervista rilasciata quest’oggi al quotidiano Avvenire Barbieri ha affrontato la questione in questi termini:   “Da quando sono stato eletto portavoce c’è un dialogo costante con il presidente Roberto Trucchi cui ho assicurato che il Forum non è gestito da un’elite. E soprattutto con lui c’è fiducia reciproca.”

(Firenze) FUORI DAL FORUM PER UNA BANALE  SPARTIZIONE DI POLTRONE
Intervista del Presidente Nazionale Trucchi al settimanale Vita. La candidatura di sacco al centro di “Accuse maliziose”


A noi un Forum del Terzo settore che invece di occuparsi di idee e proposte per il bene del non profit, si concentra esclusivamente sulla spartizione delle poltrone non interessa e purtroppo da quello che mi dicono nell'ultimo anno le cose hanno funzionato proprio secondo queste logiche".
E’ quanto ha dichiarato il Presidente Nazionale della Confederazione delle Misericordie al settimanale Vita intervenendo a proposito dell’improvvisa rottura con il Forum Nazionale del Terzo Settore.
Che, come dice Trucchi, si sia trattato di una questione di poltrone pare non si possano nutrire dubbi poiché la clamorosa “rottura” è avvenuta proprio alla vigilia dell’Assemblea che ha eletto alla unanimità  Pietro Barbieri quale portavoce del Forum dando vita al nuovo coordinamento nazionale.
Una unanimità che la direbbe lunga sullo stato dei rapporti fra la Confederazione e le altre associazioni nazionali del non-profit: dai “rumors” che circolano nell’ambiente sembrerebbe che la candidatura di Sacco (il Vice Presidente della Confederazione) non abbia ricevuto il sostegno delle altre associazioni nazionali e che, anzi – lo riferisce lo stesso Presidente Trucchi nella sua nota – sia stata fatta oggetto di pesanti critiche da parte del rappresentante del Coordinamento Nazionale delle Comunità di Accoglienza (Sacco è anche il responsabile confederale per la gestione dei Centri di Accoglienza e di Espulsione dei migranti irregolari - n.d.r.).
Che sulla vicenda abbia pesato proprio la figura di Sacco lo lascia intendere lo stesso Presidente Nazionale Trucchi che parla di “velate accuse, maliziose, espresse pubblicamente ma mai esplicite; accuse che si sono velenosamente propagate di bocca in bocca tra i componenti l’organo e che noi – del tutto ignari – scopriamo in questi giorni essere circolate già da tempo” e che a sua volta lancia un ultimatum: la Confederazione resterà fuori dal Forum "a meno che non sia ripristinato il necessario rispetto verso una persona e l'associazione che rappresenta"

(Firenze) FORUM TERZO SETTORE: PIETRO BARBIERI E’ IL NUOVO PORTAVOCE
Succede ad Andrea Olivero. “Maggiore collegialità e minori interessi di parte”


L’Assemblea del Forum Nazionale del Terzo Settore ha scelto Pietro Barbieri come nuovo Portavoce.

Membro del Coordinamento nazionale del Forum del Terzo Settore dal 2008 Pietro Barbieri è presidente dal 1996 della Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap (FISH) ed è impegnato da anni sui temi del welfare e della difesa dei diritti.
Nel suo intervento da neoportavoce Pietro Barbieri ha ricordato come la Fish sia entrata all'interno del Forum del Terzo Settore in punta di piedi, ponendo tra le questioni centrali la necessità che il Forum non fosse solo rappresentanza di interessi delle organizzazioni, ma anche forza sociale, e quindi politica, capace di intraprendere un percorso di costruzione di una comunità in cui tutti i diritti siano rispettati, le opportunità siano praticate e in cui i fenomeni sociali, ambientali e di sviluppo diventino protagonisti. "Con questo stesso spirito - ha dichiarato il Portavoce -  mi pongo davanti a questa candidatura."  
"E' sicuramente necessario trovare all'interno del Forum una maggiore coesione, una maggiore collegialità e una maggiore legittimazione degli atti che il Forum è chiamato a compiere. Ma sappiamo al contempo che la complessità del Forum è proprio la sua forza. Ed è per questo che dobbiamo essere in grado di riconoscere questa complessità e farne sintesi, per costruire rappresentanze forti all'interno del Forum che abbiano la capacità di rispondere alle complessità del nostro Paese."

Nella stessa occasione l'Assemblea ha eletto il nuovo Coordinamento Nazionale sulla cui composizione era esplosa la polemica che avrebbe opposto il rappresentante del Cnca a quello della Confederazione (Leonardo Sacco -n.d.r.) portando quest'ultima ad abbandonare la compagine di associazioni che rappresenta il non-profit nazionale.

 

Il nuovo Coordinamento Nazionale risulta così composto:  Luigi Agostini (Federconsumatori), Lucio Babolin (Cnca), Franco Bagnarol (Movi), Fausto Casini (Anpas), Irma Casula (Modavi), Gianfranco Cattai (Focsiv),  Arnaldo Chianese (Anteas), Antonio Di Matteo (MCL), Giorgio Dulio (Avis), Andrea Fora (Federsolidarieta'), Alessandro Geria (Anolf), Maurizio Gubbiotti (Legambiente), Vincenzo Manco (Uisp), Michele Mangano (Auser), Paola Menetti (Legacoopsociali), Maurizio Mumolo (Arci), Paolo Nardi (CDO), Nirvana Nisi (Ada), Benito Perli (Fitus), Stefano Tassinari (Acli).

(Montelupo) CONFRATELLI ANZIANI PREMIATI A MONTELUPO


Alle ore 11 di Domenica 20 gennaio, durante la celebrazione della Santa Messa nella Pieve di San Giovanni Evangelista di Montelupo Fiorentino, la Misericordia di Montelupo ha festeggiato San Sebastiano, il santo patrono delle Misericordie.

Alla presenza di un folto numero di volontari in divisa, il Correttore Don Francesco Catelani ha ricordato l’importante ruolo della Misericordia nella vita dei credenti e, alla fine della Santa Messa, ha consegnato insieme al Governatore della Venerabile Confraternita della Misericordia di Montelupo Marco Bitossi le medaglie di benemerenza ai volontari che prestano servizio da lungo tempo.

In particolare, sono stati premiati con la croce d’oro i volontari che prestano servizio alla Misericordia da più di 50 anni, con la medaglia d’oro i volontari che prestano servizio alla Misericordia da più di 30 anni e con un attestato i volontari che prestano servizio alla Misericordia da più di 20 anni.

(Firenze) INCHIESTA DEL SOLE24ORE SULLA SANITA’ TOSCANA
Buchi milionari e coperture. Esposto alla Magistratura


Il Sole24ore pubblica oggi una inchiesta  a firma di Giuseppe Oddo nel quale si adombrano imbarazzanti commistioni fra il livello politico al governo in Toscana ed un drappello di singoli e di società che avrebbero dato vita a “banchetti” milionari dalla sanità all’alta velocità.

Il quotidiano, che si dice in possesso di documentazione, non lesina nomi né circostanze disegnando uno scenario opaco e sconcertante che, qualora venisse confermato, getterebbe ombre pesanti su molti dei protagonisti delle vicende toscane.

L’affondo del Sole24Oore è tale e circostanziato che facilmente darà luogo a precisazioni e smentite di cui daremo parimenti notizia.

(all’articolo del Sole24ore)

(San Bartolomeo in Galdo) POTENZIATA LA PROTEZIONE CIVILE DELLA MISERICORDIA

La Misericordia di San Bartolomeo in Galdo con i proventi del 5 x 1000 e varie attività benefiche ha potenziato i servizi di protezione Civile con l’acquisto di un nuovo fuoristrada.
Dalla Misericordia di S. Bartolomeo fanno sapere di voler ampliare i servizi di soccorso in ambienti ostile con tecniche e attrezzature speciali, servizi già offerti dall'associazione ma ampliati viste le innumerevoli emergenze meteo e geologiche del Fortore.
“I servizi sono ridotti all'osso – hanno ribadito i membri della Misericordia - soprattutto quelli di assistenza e quindi saremo noi a metterci a disposizione della popolazione qualora dovesse aver bisogno. Inoltre, a breve partiranno anche dei corsi per i volontari sul soccorso in ambiente ostile con tecniche e attrezzature speciali

(Firenze) LA CONFEDERAZIONE FUORI DAL FORUM DEL TERZO SETTORE

Il rappresentante dei Centri di Accoglienza ha attaccato il Vicepresidente confederale Sacco.

 

Le Misericordie d’Italia lasciano il Forum Terzo Settore. Lo ha annunciato il Presidente della Confederazione nazionale delle Misericordie, Roberto Trucchi, in una lettera inviata al Portavoce e ai componenti del Forum che ha tenuto il 30 gennaio scorso la sua Assemblea nazionale.


La vicenda di questi ultimi giorni legata al rinnovo degli organi direttivi del Forum –spiega Trucchi nella missiva- ci hanno lasciato stupefatti ed amareggiati. Prima –ricostruisce il Presidente- le velate accuse (davvero gratuite, non giustificate e destituite da ogni fondamento) lanciate all’ultima riunione del Coordinamento nazionale dal rappresentante della CNCA verso il nostro rappresentante, il VicePresidente della Confederazione (Leonardo Sacco – n.d.r.). Accuse maliziose, espresse pubblicamente ma mai esplicite; accuse che si sono velenosamente propagate di bocca in bocca tra i componenti l’organo e che noi – del tutto ignari – scopriamo in questi giorni essere circolate già da tempo. La malizia, caro Portavoce, cari amici, è un’arma efficace proprio perché silenziosa e subdola.”

“Poi, oggi –prosegue Trucchi- la richiesta alla Confederazione delle Misericordie di ‘fare un passo indietro’, rinunciando ad essere in lista per il nuovo Coordinamento che verrà eletto domani. Ci è chiaro che le due cose sono collegate. Ci è difficile non pensare che fossero anche da taluno programmate.”

“La Confederazione delle Misericordie – afferma Trucchi- ha l’onore e la responsabilità di rappresentare il più antico movimento di volontariato del nostro Paese, una delle più radicate, diffuse e partecipate organizzazioni del terzo settore. Un onore ed una responsabilità che non possiamo consentire venga in alcun modo offuscata.”

Per questo –conclude il Presidente- con la presente comunichiamo formalmente la nostra decisione di uscire dal Forum del Terzo Settore, con effetto immediato. Crediamo sia la soluzione migliore – pur con amarezza – per evitarci reciprocamente l’imbarazzo di una presenza.”

VENDO E COMPRO USATO
Nuovi annunci nella bacheca delle offerte di vendita e di acquisto di mezzi ed automezzi usati


In particolare la Misericordia di San Bartolomeo in Galdo offre una Ambulanza 4x4 di Tipo A.

Si ricorda che il servizio degli annunci di MisericordiaOnLine è offerto gratuitamente senza assunzione di responsabilità e che è carico delle parti la conduzione diretta della trattativa.


(all'offerta)

(Firenze) LA MISERICORDIA DI RIFREDI PRESENTA IL PRIMO BILANCIO SOCIALE


Domenica 20 gennaio alle ore 11.30, in occasione dei festeggiamenti del Santo Patrono della Misericordia, San Sebastiano, la Venerabile Confraternita di Rifredi presenta il suo primo Bilancio Sociale, strumento di rendicontazione sul lavoro svolto nel biennio 2010-2011.

Il Bilancio Sociale è un piccolo manuale che aiuta a conoscere e valutare la qualità dei servizi, le attività e la storia dell’associazione.
Questo strumento rappresenta un processo partecipativo che ha coinvolto molte persone al fine di comunicare con la massima trasparenza, sia le tante attività svolte nel biennio 2010-2011 che il quadro economico-finanziario della Confraternita.
Uno strumento d’indagine che guarda al futuro, interrogandosi criticamente sul presente, forti del nostro passato, per non fermarsi mai.

Programma della giornata
La giornata di San Sebastiano prenderà il via alle 7.00 in Sede con la benedizione dei Panellini che i Fratelli e le Sorelle della Misericordia consegneranno anche nelle Parrocchie della zona, negli Ospedali dell’area 10 e Lunedì 21 nelle scuole elementari e medie limitrofe.
Il tradizionale simbolo del pane benedetto simboleggia l’augurio indirizzato ai bisognosi e ai sofferenti che la Misericordia del Signore è presente e tangibile attraverso le mani dei volontari che adempiono con spirito di carità ogni anno. 
Dalle 8.00 nel Poliambulatorio della Misericordia, in via delle Panche 41, prenderà vita la giornata di donazione del sangue organizzata del Gruppo Fratres e alle ore 11.30 nella Sala conferenze si terrà la presentazione del Bilancio Sociale 2010-2011 della Confraternita.
Alle 17.30 Fratelli e Sorelle si incontrano in sede per indossare la veste storica o il camice per dirigersi in processione, nella Chiesa di Santo Stefano in Pane ed assistere alla Messa delle 18.00 e alla Cerimonia di Vestizione dei nuovi Fratelli e Sorelle.
Per il programma dettagliato della giornata visitate il sito www.misericordirifredi.org

 


 

(Arcidosso) LUTTO ALLA MISERICORDIA DI ARCIDOSSO

La  Fraternita Misericordia di Arcidosso piange la scomparsa del proprio Governatore Luciano Luzzi , deceduto in data 15 gennaio all’età di Anni 71.
Il Confratello Luciano era alla guida delle Fraternita Misericordia di Arcidosso da 18 anni.
Le esequie si terranno oggi alle ore 14,30 nella chiesa  San Niccolò di Arcidosso.

(Montelupo)  PER SAN SEBASTIANO SARANNO PREMIATI I CONFRATELLI DI LUNGO CORSO

Domenica 20 Gennaio presso la Pieve di San Giovanni Evangelista a Montelupo,  durante la messa  delle ore 11 verrà commemorato San Sebastiano, Santo Protettore della Misericordia di Montelupo, e nell’occasione,  saranno consegnati dei riconoscimenti di merito  ai Confratelli volontari che prestano servizio presso la Misericordia di Montelupo, da almeno 20, 30 e 50 anni.
La Misericordia di Montelupo desidera ringraziare tutti i volontari che dedicano il loro tempo agli altri e in particolare coloro che dopo tanti anni, mantengono e rinnovano il desiderio di aiutare il prossimo e l’attaccamento all’associazione. Tutta la cittadinanza è invitata a prendere parte all'evento.

(Certaldo) NUOVA AMBULANZA PER LA MISERICORDIA DI CERTALDO
 La Misericordia di Certaldo inaugurerà domenica 20 gennaio una nuova ambulanza realizzata con il contributo della popolazione.
Dopo la celebrazione della santa messa nella Propositura di San Tommaso, alle 12.15 presso la sede di via Dante Alighieri, sua eminenza il cardinale Giuseppe Betori benedirà il nuovo automezzo e visiterà i locali della sede recentemente restaurati. I soci, i volontari e la cittadinanza tutta è invitata a partecipare all'evento per sostenere ulteriormente gli ideali che l'associazione continua a portare avanti con spirito di solidarietà e di carità cristiana per garantire servizi sempre più efficaci ed efficienti.

VENDO E COMPRO USATO
Nuovi annunci nella bacheca delle offerte di vendita e di acquisto di mezzi ed automezzi usati


In particolare la Misericordia di Catania Porto offre una Ambulanza di Tipo A.

Si ricorda che il servizio degli annunci di MisericordiaOnLine è offerto gratuitamente senza assunzione di responsabilità e che è carico delle parti la conduzione diretta della trattativa.


(all'offerta)

(Portoferraio) CORSO ANTINCENDIO ALLA MISERICORDIA DI PORTOFERRAIO


La Misericordia di Portoferraio organizza il corso di formazione per volontari "Gli incendi Boschivi – Prevenzione ed incendi dal 25 gennaio al 18 febbraio 2013 presso la sede di via Carducci 68.
Il Corso è finalizzato alla formazione, nell’ambito della Protezione Civile, dei volontari impegnati nella prevenzione e nel contrasto degli incendi boschivi.
La metodologia didattica sarà quella della lezione frontale, assistita dall’ausilio di strumenti multimediali e integrata con esercitazioni pratiche.
I destinatari del Corso sono volontari e aspiranti volontari interessati a prestare la propria opera in occasione di incendi boschivi.
La partecipazione è prevista sino ad un massimo di 20 iscritti/e.
In base alle esigenze formative ed organizzative del Corso, i responsabili selezioneranno le domande.
Coloro che sono interessati a partecipare al Corso devono comunicarlo alla Segreteria organizzativa, anche tramite fax, entro il 15 gennaio 2013.
Ad ogni partecipante che sarà stato presente ad almeno 2/3delle lezioni verrà rilasciato un Attestato di partecipazione.
Per ogni altra informazione è possibile rivolgersi alla Segreteria Organizzativa presso la Reverenda Misericordia - Via Carducci, 68 - tel. 0565-918785 — fax 0565-934236
Orario: lunedì/venerdì ore 9-12
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(Reggio Calabria) WELFARE IN CRISI:  PER ANPAS CALABRIA VANNO ESTESI I RAPPORTI COL VOLONTARIATO SANITARIO
Assist per la Misericordia di Reggio Calabria

 

Mentre sembra in stallo la situazione che ha costretto la Misericordia di Reggio Calabria a prendere carta e penna per denunciare direttamente l’insensibilità politica della ASL reggina nei confronti del Movimento escludendo il volontariato dalla partecipazione al Bando per il trasporto sanitario (la questione è ora oggetto di ricorso) un insperato “assist  politico” le giunge dall’Anpas calabrese a proposito di quanto è avvenuto, invece, in provincia di Cosenza.


In una lettera inviata da Anpas Calabria al Presidente della Giunta Regionale si esprime “un ringraziamento particolare al Direttore Generale dell’ASP di Cosenza, Gianfranco Scarpelli, e al Direttore del Servizio 118 di Cosenza, Riccardo Borselli, per aver stipulato una convenzione tra molte associazioni di volontariato ed il 118.
Con l’attivazione di questa iniziativa – scrive Aurelio Scrivano dell’Anpas - si dimostra a quelle tante regioni d’Italia apparentemente più virtuose che anche in Calabria tali abilità sono possibili e che il mondo del volontariato dev’essere considerato una grande risorsa da valorizzare a beneficio della comunità."
"Senza parlare dei vantaggi - prosegue - che tali iniziative rappresentano per le casse di un’Azienda Sanitaria, che può utilizzare l’opera dei volontari non solo nelle emergenze ma, soprattutto, consentendo alle associazioni che si occupano dei malati e dei bisognosi di cure di divenire dei veri protagonisti a supporto delle istituzioni, così come è insito nella missione del volontariato."
"Mi auguro che tale atto deliberativo - conclude - venga utilizzato presto come linea guida dalla Regione Calabria e che venga adottato in tutte le ASP della Calabria, privilegiando le reti di volontariato, come già richiesto altre volte in passato. Le associazioni di volontariato sono in grado di contribuire all’organizzazione di tutti quei servizi che sono di loro competenza, utilizzando le strutture e gli spazi messi eventualmente a disposizione dalle Aziende Sanitarie, percependo solo un rimborso spese.
Questo eliminerebbe, inoltre, il cattivo costume di vedere per le corsie dei reparti persone che, indossando impropriamente una divisa, si aggirano affannosamente alla ricerca del paziente di turno, aggiungendo sofferenze economiche alle già presenti sofferenze fisiche

(Livorno) WELFARE IN CRISI: PADOIN COMMISSARIO ALLA MISERICORDIA DI LIVORNO
L’ex prefetto avrà il compito di cambiare la rotta della Confraternita


Padoin è stato presentato stamani in una conferenza stampa  della Misericordia di Livorno a cui hanno partecipato il vescovo labronico. monsignor Simone Giusti, il presidente nazionale delle Misericordie Roberto Trucchi e il responsabile delle Misericordie toscane, Alberto Corsinovi.

Paolo Padoin è noto al pubblico pe essere stato Prefetto a Pisa, Padova, Torino e Firenze.
La nomina è giunta dopo la richiesta della Confraternita ed una lunga attesa ed ha visto convergere sul nome l’apprezzamento del Vescovo e dei dirigenti della Confederazione Nazionale a cui compete per Statuto.

(Camaiore) WELFARE IN CRISI: LA ASL NON PAGA LA MISERICORDIA DELLE SEIMIGLIA, MA IL COMUNE BATTE CASSA

La storia sembra tratta da un siparietto di Zelig, ma purtroppo è la realtà nella quale da qualche tempo sono costrette a vivere le Misericordie della Toscana dopo un lungo periodo di luna di miele con la Pubblica Amministrazione che spesso ne ha stravolto la natura e l’immagine e sempre i bilanci.
Che la percezione dei politici, che amministrano gli Enti Pubblici, sia alquanto confusa su cosa sia una Confraternita di Misericordia non è una novità, ma certo che quanto è capitato alla Misericordia delle Seimiglia conquista la palma della migliore faccia di bronzo.

La vicenda è approdata alle cronache dei giornali con un articolo pubblicato venerdì scorso da “Il Tirreno”.
In soldoni la storia è alquanto semplice: la Misericordia delle Seimiglia, nonostante le rassicurazioni, non riesce ad incassare dalla ASL i rimborsi per i servizi effettuati entrando in difficoltà economiche. La Misericordia delle Seimiglia, che occupa alcuni locali di proprietà del Comune, chiede all’Amministrazione di essere almeno aiutata nel pagamento delle utenze necessarie allo svolgimento dei servizi senza ottenere risposta. Al posto dell’atteso pur modesto aiuto riceve invece una richiesta economica per la ristrutturazione della Chiesa di Montebello.


Evidentemente gli amministratori toscani si sono talmente abituati a trattare le Misericordie come una propria "banca privata" che proprio non hanno più alcuna remora.

(all’articolo de “Il Tirreno”)

(Livorno) WELFARE IN CRISI: OGGI IL COMMISSARIO ALLA MISERICORDIA DI LIVORNO
Il nome coperto da stretto riserbo. L'obbiettivo è smantellare la logica della azienda di servizi per ASL ed Enti Pubblici. Conferenza stampa a mezzogiorno


E' annunciato per oggi il nome del Commissario a cui, dopo lunghi mesi di attesa, promesse e rinvii, sarà affidato il risanamento della Misericordia di Livorno.
Il nome è al momento coperto da stretto riserbo ma sembra certo che non si tratterà di quello di Stefano Ragghianti, il commercialista lucchese che si è occupato, da Commissario, del risanamento della Misericordia di Pisa (ancora in corso) entrata in difficoltà economico-finanziarie poco prima di quella di Livorno.
Secondo le indiscrezioni il Commissario nell'opera di risanamento economico- finanziario, dovrà far cambiare rotta alla Misericordia riportandola, dalla logica aziendale di semplice fornitore di servizi ad ASL ed Enti Pubblici che ha caratterizzato molte misericordie toscane oggi in difficoltà, alla tradizionale natura di organizzazione di volontariato.
Per farlo sarebbero stati indicati tre strumenti:

  • - rafforzamento della caratteristica religiosa dell'impegno caritativo attraverso l'inserimento dell'associazione nel filone di attività guidato dalla Caritas;
  • - radicamento territoriale attraverso l'articolazione territoriale della diocesi e delle parrocchie;
  • - sviluppo degli aspetti volontaristici delle attività e contemporanea perdita della centralità delle figure professionali per lo svolgimento dei servizi.

Il Commissario sara' presentato alla citta', in una conferenza stampa che si terrà alle ore 12 presso la sede della Misericordia ed a cui parteciperanno il vescovo di Livorno, monsignor Simone Giusti, il presidente nazionale delle Misericordie Roberto Trucchi e il responsabile delle Misericordie toscane Alberto Corsinovi.

(Pisa) WELFARE IN CRISI: PREOCCUPZIONE DEI SINDACATI PER LA CRISI  ALLA MISERICORDIA DI PISA


La crisi milionaria che coinvolge da tempo la Misericordia di Pisa continua a preoccupare le organizzazioni sindacali dei dipendenti che hanno inviato un comunicato-lettera assai preoccupato riguardo alla sua gestione.
Nel comunicato-lettera inviato dai Cobas al Responsabile dell Misericordia pisana si legge:
La nostra Organizzazione Sindacale pone all'attenzione della Misericordia di Pisa il fatto che da parte dell'Assessore Romei della Provincia di Pisa  vi siano state inviate  richieste inerenti l'applicazione dei Contratti di Solidarietà e che da parte Vostra non vi sia stata  risposta a quei solleciti.
Chiediamo se tutte le procedure di competenza della Misericordia per l'attivazione dei Contratti di Solidarietà siano avvenute nei tempi e nelle modalità previste.
Tutto questo, mentre il personale della  Misericordia sia da mesi in regime di Contratto di solidarietà.
Ci risulta, altresì,  che non sia stato chiesto alcun intervento da parte Vostra al Sindaco e al Presidente della Provincia di Pisa, come necessario quando sono a rischio i posti di lavoro.”


Nei giorni scorsi della crisi della Misericordia si era occupato anche il Consiglio Comunale della città marinara.

(Firenze) ACCISE INVARIATE

L’Ufficio Fiscale Tributario della Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia informa che l'agenzia delle Dogane, con la comunicazione del 28 dicembre 2012, ha comunicato che, sulla base di quanto disposto dalla "legge di stabilità per l'anno 2013", le aliquote di accisa fissate dalla determinazione del direttore dell'Agenzia delle dogane del 9 agosto 2012, n.88789 vengono confermate nella misura sottoindicata:

  1. - benzina e benzina con piombo: Euro 728,40 per mille litri;
  2. - gasolio : Euro 617,40 per mille litri

(Campi Bisenzio) FORMAZIONE PER IL TRASPORTO NEONATALE


La Confraternita della Misericordia di Campi Bisenzio  comunica che in vista della ripresa del servizio di Trasporto Neonatale, è stata organizzata una serata di aggiornamento.
La lezione si terrà Mercoledì 23 gennaio presso la sede di via Saffi.
Sarà presente il responsabile della Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale Meyer, Dr. Marco Moroni, che offrirà nozioni teoriche e pratiche sul servizio.

FRATRES: DONARE SANGUE DOVE E QUANDO
Donare sangue... donare la vita

Una fetta importante della vita del Movimento delle Misericordie è quella rappresentata dalla Consociazione Fratres e dai suoi Gruppi di donatori.

Ci vengono segnalate queste attività di raccolta del sangue:

  • Sabato 12 gennaio dalle ore 08.00 alle ore 12.00, in C.so Michelangelo 1/a Mascalucia  (CT)
  • Domenica 13 gennaio presso la sede del Gruppo Fratres del Galluzzo (FI)
  • Domenica 13 gennaio presso la sede del Gruppo Fratres di San Mauro a Signa (FI)
  • Domenica 13 gennaio dalle ore 08:00 alle ore 11.30 presso la sede della Misericordia di Barrafranxa (EN)
  • Domenica  20 gennaio dalle ore 08.30 alle ore 12.00, presso autoemoteca in Piazza della Repubblica San Gregorio (CT)
  • Domenica 20 gennaio presso la sede del Gruppo Fratres del Galluzzo (FI)
  • Domenica 20 gennaio presso la sede del Gruppo Fratres di Ginestra Fiorentina (FI)
  • Domenica 20 gennaio presso la sede del Gruppo Fratres di Rifredi (FI)
  • Domenica 20 gennaio presso la sede del Gruppo Fratres di Compiobbi (FI)
  • Domenica 20 gennaio presso la sede del Gruppo Fratres di Rufina (FI)
  • Domenica 25 gennaio presso la sede del Gruppo Fratres del Galluzzo (FI)
  • Domenica 27 gennaio presso la sede del Gruppo Fratres di Lastra a Signa (FI)
  • Domenica 27 gennaio a cura del Gruppo Borsi presso l’Ospedale Meyer (FI)
  • Domenica 27 gennaio presso la sede del Gruppo Fratres di Settignano (FI)

(Monte San Savino) LEZIONI DI PRIMO SOCCORSO ALLA MISERICORDIA DI SAN SAVINO


La Misericordia di Monte San Savino e Civitella organizza un ciclo di lezioni per soccorritori volontari di livello base ed avanzato.
Il primo corso abilita allo svolgimento dei servizi di assistenza e trasporto per terapie ed esami, mentre il secondo è destinato a quanti si vogliono impegnare nelle ambulanze in servizi di emergenza/urgenza territoriale coordinati dal 118.
La prima delle lezioni è fissata il 26 gennaio prossimo alle ore 15 presso il centro di formazione della Misericordia di Monte San Savino ed è aperto a tutta la popolazione.

(Firenze) CONTRATTI A PROGETTO: PRECISAZIONI DAL MINISTERO DEL LAVORO


L’Ufficio Fiscale Tributario della Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia informa che il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali (Circolare n. 29 dell'11 dicembre 2012) ha fornito alcuni chiarimenti sulle nuove disposizioni introdotte dalla Legge n. 92 del 28 giugno 2012 in materia di collaborazioni a progetto.
Secondo le nuove disposizioni “i rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, a far data dal 18 luglio 2012, devono essere riconducibili ad uno o più progetti specifici determinati dal committente e gestiti autonomamente dal collaboratore”.
Sono stati eliminati i riferimenti a “programmi di lavoro o fasi di esso”. 
Il progetto deve essere “funzionalmente collegato ad un determinato risultato finale” attraverso "l’individuazione del suo contenuto caratterizzante”.
Il risultato finale è cioè parte integrante del progetto ed è un elemento necessario ai fini della sua validità.
Sarà inoltre necessario che il progetta non consista “in una mera riproposizione dell’oggetto sociale del committente”. Ciò conferma la cosidetta specificità del progetto che si raggiunge quando lo stesso progetto è caratterizzato da una autonomia di contenuti e obiettivi.
Il progetto inoltre “non può comportare lo svolgimento di compiti meramente esecutivi o ripetitivi” che sono quelli caratterizzati dalla mera attuazione di quanto impartito, anche di volta in volta, dal committente, senza alcun margine di autonomia anche operativa da parte del collaboratore.
Sono quindi necessari, ai fini della validità del progetto, margini di autonomia anche operativa nello svolgimento dei compiti assegnati.
Sulla base delle suesposte precisazioni il Ministero fornisce, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, un elenco di attività difficilmente inquadrabili nei contratti a progetto e che saranno, in caso di verifica ispettiva, ricondotti al lavoro subordinato.
Per quanto concerne il corrispettivo la norma dispone che deve essere proporzionato alla quantità e qualità dell’attività svolta e “non può essere inferiore ai minimi stabiliti in modo specifico per ciascun settore di attività (…) in ogni caso sulla base dei minimi salariali applicati nel settore medesimo alle mansioni equiparabili svolte dai lavoratori subordinati, dai contratti collettivi sottoscritti dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori e dai datori di lavoro comparativamente più rappresentative sul piano nazionale, a livello interconfederale o di categoria ovvero, su loro delega, ai livelli decentrati”.
Per quanto concerne il versante sanzionatorio, la norma prevede che la mancata individuazione del progetto (o un progetto che sia carente dei requisiti indicati) determina la costituzione di un rapporto di lavoro di natura subordinata a tempo indeterminato.
Particolare è il caso del collaboratore a progetto che esegue le prestazioni in maniera non autonoma, bensì con modalità analoghe a quelle dei lavoratori subordinati; in questo caso, opera una “presunzione relativa di subordinazione”, suscettibile di prova contraria da parte del committente, il quale potrà quindi dimostrare in giudizio la genuinità della collaborazione.
La presunzione non opera invece per le prestazioni di elevata professionalità meglio declinate dalla contrattazione collettiva comparativamente più rappresentativa sul piano nazionale mediante specifiche clausole.
(alla Circolare)

(Firenze) SAN SEBASTIANO ALLA MISERICORDIA DI RIFREDI


La Confraternita della Misericordia di Rifredi ricorda che il prossimo 20 gennaio verrà festeggiato San Sebastiano patrono della Confraternita.

Questo il Programma della giornata:

  • 07:00 Benedizione del pane
  • 08:00 Donazione del sangue al Poliambulatori, a cura del Gruppo Fratres. Distribuzione del tradizionale panellino benedetto, ad opera dei Fratelli e delle Sorelle, in Sede, nelle Parrocchie della zona e negli Ospedali dell’area 10: Careggi, CTO e Meyer. Versamento delle quote sociali per l’anno 2013. Le quote potranno essere disposte anche Sabato 19, dalle 16:00 alle 19:00 e Domenica 20 dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 15:00 alle 17:00 presso la Sede.
  • 11:00 Presentazione, nella Sala Consiliare, del Bilancio Sociale 2010/2011 della Misericordia di Rifredi.
  • 13:00 Refezione sociale nei locali della Parrocchia di S. Pio X al Sodo in Via delle Panche n. 212, previa prenotazione in Segreteria da comunicare entro Sabato 12 gennaio recandosi in Segreteria.
  • 17:15 Ritrovo in Sede per indossare la Cappa o il Camice
  • 18:00 Celebrazione della S. Messa e “Vestizione” dei nuovi Fratelli e Sorelle.

(Certaldo) LEZIONI DI PRIMO SOCCORSO ALLA MISERICORDIA DI CERTALDO


La Misericordia di Certaldo annuncia che il prossimo 15 gennaio avranno inizio i corsi per soccorritori di primo e secondo livello. I corsi si terranno presso il centro di formazione di via Toscana 118.

Durante il corso di primo livello si parlerà di piccole ferite, incidenti domestici, malori, lievi lesioni e cadute

Si tratta di corsi a numero chiuso e per le informazioni e le iscrizioni ci si può rivolgere presso la sede della Misericordia di Certaldo in via Dante Alighieri 2/4 oppure telefonando al numero 0571668092.

(Sansepolcro) LEZIONI DI PRIMO SOCCORSO ALLA MISERICORDIA DI SANSEPOLCRO


La Confraternita della Misericordia di Sansepolcro ricorda che lunedì 14 Gennaio prenderà il via il corso di formazione 2013 per Volontari soccorritori di livello BASE.
Oltre che ad abilitare i volontari ai servizi sanitari ordinari, sociali e di protezione civile, saranno acquisite nozioni di primo soccorso che possono essere utili nella vita di tutti i giorni.
Al corso possono partecipare tutti gli interessati, purchè abbiano compiuto 16 anni.
Il corso è gratuito, fatta eccezione della quota associativa.
Il corso dura 20 ore con lezioni serali (Una alla settimana) tra teoria e pratica.
Previste due lezioni pratiche pomeridiane (Sabato).
Al termine del corso sarà rilasciato attestato di certificazione; per gli studenti ha valore come credito formativo.

(Campi Bisenzio) FESTEGGIAMENTI  DI SAN SEBASTIANO


La Misericordia di Campi Bisenzio ricorda che il prossimo 20 gennaio si terranno le celebrazioni per San Sebastiano patrono della Confraternita.
Questo il programma:

  • Ore 10.00 - Ritrovo dei fratelli e delle autorità presso la sede della Misericordia in via Saffi n.3/D. Accoglienza con piccola colazione ;
  • Ore 10.30 - Processione con i labari verso la chiesa di santa Maria;
  • Ore 11.00 - Santa Messa e rito solenne della vestizione dei fratelli;
  • Ore 13.30 Pranzo presso i locali della Confraternita e conferimento
  • degli attestati di benemerenza.

FRATRES: DONARE SANGUE DOVE E QUANDO
Donare sangue... donare la vita


Una fetta importante della vita del Movimento delle Misericordie è quella rappresentata dalla Consociazione Fratres e dai suoi Gruppi di donatori.

Ci vengono segnalate queste attività di raccolta del sangue:

  • Sabato 12 gennaio dalle ore 08.00 alle ore 12.00, in C.so Michelangelo 1/a Mascalucia  (CT)
  • Domenica  20 gennaio dalle ore 08.30 alle ore 12.00, presso autoemoteca in Piazza della Repubblica San Gregorio (CT)


(Sansepolcro) CONDANNA MGG – INFURIA LA POLEMICA SUI MEZZI ASSEGNATI ALLA MISERICORDIA
Il ruolo del Comune al centro della polemica sui rapporti con la MGG. Il sindaco scarica la responsabilità sulla giunta precedente ma spuntano dichiarazioni imbarazzanti. La tattica del fuori gioco.


La condanna inflitta ai titolari della MGG-Italia per evasione fiscale (100 milioni euro) e bancarotta fraudolenta sta agitando le acque della politica con l’Amministrazione comunale accusata di aver sponsorizzato l’iniziativa della Mobilità Garantita Gratuitamente per la concessione gratuita di automezzi alle Misericordie.


“SONO STATI LORO”
L’Ufficio stampa del Comune ha diffuso una nota nella quale, chiamando fuori l’attuale amministrazione, scredita le attività MGG.
Il  vicesindaco Andrea Laurenzi rincara la dose con una dichiarazione rilasciata a "Il Fendente": "A causa di un progetto che la nostra amministrazione non ha seguito e condiviso dall’inizio, abbiamo deciso di non dare il patrocinio del Comune di Sansepolcro per il secondo mezzo da consegnare. Per dar maggior rilievo alla decisione è stata anche presentata dal capogruppo del movimento InComune Brizzi un’interrogazione sul tema datata 20 ottobre 2011."
"Alla luce delle notizie uscite al tempo - continua - direi che forse siamo stati lungimiranti, una delle poche eccezioni in Italia visto che tantissimi comuni e realtà associative hanno aderito in buona fede. Non apponendo il logo del Comune sul mezzo e declinando l’invito alla presentazione del secondo Doblò abbiamo suscitato qualche polemica ma anche dato un messaggio chiaro. Voglio inoltre sottolineare come la Misericordia sia solo il destinatario dell’iniziativa e non il promotore, quindi estranea a tutta la questione."


“ENCOMIABILE INIZIATIVA”

Ma restringere la discussione al caso del primo Fiat Doblò consegnato alla Misericordia non pare sia stato sufficiente a fermare la polemica: in quel caso il patrocinio del Comune di Sansepolcro venne deciso dalla precedente amministrazione  ma  venne inaugurato da quella attuale.
In quella occasione vennero pubblicate dalla testata “Il Fendente” dichiarazioni che oggi suonano a dir poco imbarazzanti.
Citiamo:“Ringrazio tutti per questa iniziativa già collaudata in molte città toscane – ha detto il sindaco Frullani – ringrazio l’amministrazione precedente che ha portato avanti il progetto aderendo in modo encomiabile. Rappresenta un aspetto importante di collaborazione senza il quale non potremmo garantire tutti i servizi. La popolazione ha bisogno di queste collaborazioni, e ogni città, ha bisogno dell’appoggio e dell’impegno delle varie associazioni di volontariato come la Misericordia che dobbiamo sostenere”.

L’arrivo di un mezzo cosi attrezzato è un’occasione di festa per la comunità – ha detto il neo assessore al sociale Laurenzi- vorrei ringraziare Mario Menichella che mi ha preceduto; noi ci troviamo a mettere la voce e la faccia ma il merito è di altri”.


IL RISCHIO DEL FUORI GIOCO
La polemica sulla iniziativa MGG a Sansepolcro ha dunque preso la strada del “dibattito locale” di nessun interesse per il Movimento nel suo insieme.
E’ impossibile però non scorgere in questa vicenda il gesto atletico, comune a tanti  purtroppo, di chi dopo essere salito entusiasticamente sul carro del vincitore, sostiene di esserci capitato per caso non appena il tempo si rannuvola.
Ma se le tattiche in campo sviluppate oggigiorno dalla politica non meravigliano con rovesciamenti di fronte anche più importanti e repentini, mal si adattano ad istituzioni secolari come le Misericordie che sono assai meno agili  e che per questo, loro malgrado, corrono il rischio di essere messe costantemente in “posizione di fuori gioco”.

(Pisa) WELFARE IN CRISI:  DELLA MISERICORDIA DI PISA NE PARLERA’ IL CONSIGLIO COMUNALE
Domani a partire dalle 14.30. Diretta audio.


Il Consiglio Comunale di Pisa, nella sua prima seduta dopo le vacanze natalizie, che si terrà a partire dalle 14,30 presso la Sala Regia di palazzo Gambacorti,  affronterà fra gli altri argomenti la situazione di grave crisi  economica e finanziaria venutasi a creare alla Misericordia di Pisa.
L’argomento verrà affrontato nel question-time del consigliere comunale Maurizio Bini (Rifondazione Comunista).
La seduta del Consiglio Comunale può essere seguita in diretta audio.

(Reggio Calabria) LA MISERICORDIA CACCIATA DAL SERVIZIO 118

Fuori il volontariato, terreno fertile per le aziende private. La protesta il Governatore della Misericordia


In barba alle disposizioni regionali (nazionali e comunitarie) la Azienda Sanitaria di Reggio Calabria ha pubblicato un bando impedendo la partecipazione alle associazioni di volontariato con il  risultato invidiabile di far lievitare enormemente i costi a proprio carico.
Dietro la mossa inusitata in tempi di spending review, c’è chi vede i soliti maneggi della politica e nel silenzio generale tocca al Governatore della Misericordia di Reggio Calabria (come tocca a fare sempre più spesso ad altri suoi colleghi) prendere carta e penna e scrivere ai giornali.


La nota diffusa ieri dal Governatore della Misericordia Angelo Cuzzola va dritta al cuore della questione:
“In un periodo in cui si parla di tagli alla sanità, la scelta dell’asp reggina, appare in controtendenza rispetto a quanto la classe politica dichiara, le nostre associazioni hanno sempre garantito il massimo impegno, fornendo mezzi all’avanguardia e personale altamente qualificato.
Evidentemente i nostri costi, al quanto ridotti sono un problema per l’ente, basta pensare che in un anno l’asp CON NOI SPENDE CIRCA NOVANTAMILAEURO per un ambulanza con autista e soccorritore h12.
Altro punto poco chiaro è che il bando prevede un servizio a supporto, ad oggi non capiamo, a chi e cosa supportare, visto che lo stesso numero di ambulanze che esisteva prima, è rimasto invariato, con l’unica differenza che si è passati dal volontariato al privato.
Per contrastare questa paradossale situazione, tutte le associazioni delle zone joniche, tirreniche e noi di Reggio, abbiamo presentato un ricorso al TAR chiedendo l’immediata sospensione del bando ed evidenziando molteplici irregolarità, attendiamo fiduciosi la decisione che dovrebbe arrivare dopo la discussione del 16 Gennaio.
Intanto in data odierna, con una scarna comunicazione verbale fatta dal responsabile del SUEM 118, ci veniva imposto di sospendere immediatamente il servizio, dopo che anche la direzione generale ci aveva provato con fax del 21 Dicembre, dove ci comunicava l’immediata sospensione visto che il servizio era già stato affidato ai privati, la stessa ASP non teneva conto che, come da delibera, la sospensione doveva essere seguita da un preavviso di 15 giorni, cosa che non è avvenuta e quindi ci ha indotto a ritenere illegittima tale comunicazione, chiedendo di avere una comunicazione che rispettasse quanto in delibera indicato.
Evidenziamo con dispiacere, il silenzio assordante da parte della classe politica che, assiste con indifferenza allo sfascio totale di un servizio di fondamentale importanza, alla luce di ciò la domanda ci sorge spontanea….. se tutto ciò si fosse verificato in periodo di elezioni, l’indifferenza sarebbe stata la stessa???
Noi siamo convinti di no………”

(Ponsacco) LA MISERICORDIA PRESENTA IL PROGETTO PER LA NUOVA SEDE

La Misericordia di Ponsacco annuncia che sabato 12 gennaio alle ore 18.00,  presso il “Resort Le Colombaie”  a Ponsacco, sarà presentata la nuova sede della Misericordia alla presenza delle le autorità, i progettisti e i rappresentanti dell'azienda che realizzerà l’opera interamente in legno quindi altamente ecologica e autosufficiente per quanto riguarda le esigenze energetiche.
Al termine della presentazione verrà offerto un buffet.

(Palagiano) FESTA DELLA MISERICORDIA


La Misericordia di Palagiano annuncia che sabato 19 e domenica 20 gennaio si terrà la prima Festa della Misericordia che si svilupperà  con il seguente programma:

Sabato 19  Gennaio 2013
ore 15:00 - Accoglienza presso ‘ Casa delle Culture’ di Palagiano
ore 17:00 - Convegno “Concordes in Charitates”
ore 18:30 - Tavola rotonda “... ce l’hai nel sangue!”
ore 20:30 - Buffet di ringraziamento


Domenica 20  Gennaio 2013
ore 09:00 - Meditazione biblica
ore 10:00 - Celebrazione Eucaristica con Rito della Vestizione
ore 11:30 - Corteo delle Misericordie e Benedizione Mezzi e Sedi
ore 13:00 - Pranzo Sociale presso “Appia Palace Hotel” Massafra
ore 18:00 - Ringraziamenti e  Consegna Attestati
(al programma-invito)

(Firenze) L’ENTE PUBBLICO PAGHERA’ PUNTUALE: SARA’ VERO?
- Recepita la Direttiva UE  sui tempi di pagamento della Pubblica Amministrazione


L’Ufficio Fiscale Tributario della Confederazione Nazionale delle Misericordie informa che dal 1° gennaio 2013 sono entrate in vigore le disposizioni  (D.Lgs 9 novembre 2012 n.19) con cui è stata recepita la direttiva comunitaria 2011/7/UE relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali. 

La norma si applica in generale, ad eccezione delle procedure concorsuali, "ad ogni pagamento effettuato a titolo di corrispettivo in una transazione commerciale" effettuata "tra imprese o tra imprese  e pubbliche amministrazioni".
 Conseguentemente alla scadenza dei termini previsti dalla disciplina il creditore avrà il diritto alla corresponsione degli interessi moratori, salvo l'impossibilità del debitore di non poter pagare per causa a lui non imputabile.
La previsione di clausole gravemente inique in danno del creditore, in materia di pagamenti ed interessi, saranno considerate nulle.

Nel particolare la norma dispone che il pagamento deve essere effettuato entro 30 giorni dalla data di ricevimento della fattura, o di una richiesta di pagamento equivalente, da parte del debitore.
Il termine di 30 giorni è raddoppiato (quindi 60 giorni) per le imprese pubbliche e per gli enti pubblici che forniscono assistenza sanitaria.
Le imprese private possono derogare al termine legale di 60 giorni, ma se fissano termini superiori a 60 giorni, le relative clausole sono lecite solo a condizione che siano pattuite per scritto e non siano gravemente inique per il creditore.
 Quando il debitore è una pubblica amministrazione, alle parti non è consentito superare il termine dei 60 giorni.

In caso di mancato pagamento gli interessi moratori decorreranno, senza che sia necessaria la costituzione in mora, dal giorno succesivo alla scadenza del termine di pagamento.
Salvo diverso accordo tra le parti (che in ogni caso non può essere gravemente iniquo o escludere totalmente l'applicazione degli interessi di mora), essi sono determinati nella misura legale, pari al tasso di riferimento determinato con decreto maggiorato di otto punti. In aggiunta, al creditore è riconosciuto un rimborso dei costi sostenuti per il recupero delle somme oltre ad un importo forfettario di 40 euro a titolo di risarcimento del danno.


Si evidenziano inoltre altre due importanti novità connesse all'argomento dei pagamenti, ovvero la certificazioni dei crediti scaduti da parte della P.A. che deve essere fornita non più nel termine originario dei 60 giorni, bensì entro 30 giorni dalla ricezione dell'istanza e la possibilità di compensare i crediti scaduti verso la P.A. (in origine solamente con regioni ed Enti locali) con i debiti tributari e previdenziali.
Le modalità di compensazione sono stabilite dal D.M. 25.06.2012.

 

(Ritardo pagamenti - D.Lgs. 9 novembre 2012)
(Compensazione crediti - Decreto 19 ottobre 2012)
(compensazione crediti - decreto 25 giugno 2012)
(Certificazione crediti - Decreto 24 settembre 2012)
(Certificazione crediti - Decreto 19 ottobre 2012)

(Avellino) SEMINARIO DI FORMAZIONE ALLA MISERICORDIA DI AVELLINO

La Misericordia di Avellino sabato 12 gennaio alle ore 18.30 c/o la propria sede sita in Via P. Romualdo Formato, organizza il I° seminario di formazione sul tema "Evangelizzazione e Fraternita tra Chiesa e laicato". Relatore Don Emilio Carbone docente di Teologia morale c/o l'Istituto Superiore di Scienze Religiose di Avellino

(Portoferraio) LA MISERICORDIA DI PORTOFERRAIO FA IL  BILANCIO DI UN ANNO

Si è concluso da pochi giorni l'anno 2012 ed è tempo, anche per la Misericordia di Portoferraio, di chiudere i bilanci.
Nata nel 1566 la Venerabile Arciconfraternita della Misericordia di Portoferraio è dedita ininterrottamente all'opera di assistenza alla persona sempre con tecnologie e competenze all'avanguardia.
Con un parco macchine composto da tre ambulanze attrezzate per Medico a bordo, un pulmino adeguato per il trasporto dei disabili, una automedica e due mezzi fuoristrada (di cui uno dotato di modulo antincendio) e per mezzo dei propri volontari ed il supporto dei dipendenti anche il 2012 ha visto l'associazione impegnata in numerose opere di assistenza sia all'Elba che in continente, sia nell'espletamento dei servizi sociosanitari che per l'assistenza alle popolazioni colpite da calamità naturali su tutto il territorio nazionale.
Sono oltre 1700 i servizi effettuati dalle ambulanze della Misericordia di Portoferraio, di cui più di 450 quelli richiesti dalla centrale operativa 118 di Livorno tra ambulanze ordinarie e medicalizzate, con più di 100.000 km percorsi. Si contano numerosi interventi di Protezione Civile ed in particolare due squadre si sono alternate nel territorio dell'Emilia sconvolta dal terremoto, altre due  sono intervenute con i mezzi della Misericordia di Portoferraio nell'alluvione che ha colpito il comune di Albinia (GR) e in contemporanea nei comuni colpiti dalle alluvioni nella provincia di Massa. I volontari della Misericordia sono inoltre intervenuti in due incendi boschivi nel territorio isolano e nell'emergenza neve dei primi mesi del 2012. In totale i mezzi della Protezione Civile della Misericordia di Portoferraio hanno percorso oltre 10.000 km.
Da non dimenticare l'opera svolta dai volontari della Misericordia per il Centro di Ascolto della Fondazione Toscana Prevenzione Usura che sono stati impegnati, nell'anno 2012 ad esaminare oltre dieci pratiche di cittadini/aziende in difficoltà economica che rischiano di entrare nella buia strada dell'usura.
Il Magistrato della Misericordia intende ringraziare tutti i volontari che con dedizione e competenza si prestano ad effettuare la propria opera gratuita 365 giorni l'anno permettendo di continuare l'attività di assistenza iniziata oltre quattro secoli fa dai nostri antenati portoferraiesi.

(Modica) PRANZO SOLIDALE ALLA MISERICORDIA DI MODICA

La Confraternita della Misericordia di Modica per il secondo anno consecutivo ha organizzato “Il pranzo Solidale” per le famiglie bisognose segnalate e anche per quelle che lo hanno richiesto direttamente.
Si tratta di una iniziativa assai attesa dagli stessi Confratelli che coronano rilanciandolo l’impegno che li vede attivi  durante tutto l’anno nella gestione del “banco alimentare e del vestiario” presso la parrocchia Madonna delle Grazie-Salvatore.
Anche quest’anno – dichiarano i Confratelli in una nota – c’è stata la sobria testimonianza di affetto e spirito di gratuità di alcune aziende, singoli esercenti e ditte che hanno contribuito alla giusta causa nell’ offrire almeno per il giorno della Befana un dignitoso pasto a delle famiglie indigenti. “ In un momento di crisi economica e di dispersione totale dei vincoli di solidarietà, è bello sbracciarsi tutti insieme per dare anche un attimo di gioia e solidarietà a chi ne ha più bisogno, per altro questa è la motivazione che ci fa aderire alla confraternita delle Misericordie e questo è stato il vincolo di legame che nei secoli ha guidato le Misericordie in tutta Italia ”.

(Livorno) WELFARE TOSCANO IN CRISI: GUARDIA MEDICA ADDIO
Misericordia e Pubblica Assistenza livornesi temono l’assalto dei cittadini al Pronto Soccorso. Manca la sponda regionale. Suggerimenti inascoltati


Mentre l’assessore Marroni ripete ai giornali che la Regione Toscana ha intenzione di mantenere inalterata la quantità e la qualità del servizio sanitario e, viceversa, le organizzazioni sindacali (la UIL ieri, ultima in ordine di tempo) denunciano il perdurare degli sprechi e della cattiva gestione del settore a danno dei cittadini, l’unica voce che in questi mesi non si è avuto modo di ascoltare è quella delle organizzazioni regionali del volontariato che, dopo essere state “integrate” nel sistema sanitario regionale con la promessa (per ora non mantenuta) di congrui compensi (strettamente necessari alla  sopravvivenza dei sodalizi), pare abbiano difficoltà ad esprimere opinioni autonome da quella della Giunta.

Succede così che, in mancanza di una propria sponda regionale, siano i singoli sodalizi a dover esprimere da soli le preoccupazioni che li agitano.
E’ quanto è capitato a Livorno con le dichiarazioni rilasciate al quotidiano “La Nazione” dagli esponenti delle locali Misericordia e Pubblica Assistenza a proposito della soppressione del servizio di Guardia Medica Notturna.
Misericordia e Pubblica Assistenza temono che il provvedimento, annunciato dalla Giunta regionale, rappresenti non solo un radicale e concreto peggioramento della assistenza alla popolazione, ma che abbia la temibile conseguenza di “intasare” tanto il servizio di trasporto in Emergenza Urgenza 118 (l’unico che rimarrebbe attivo h 24) quanto il Pronto Soccorso ospedaliero.

Che la Regione, con la scusa della spending review, stesse  tagliando i costi ben oltre il necessario (senza però tagliare poltrone e sprechi) era già stato rilevato nelle scorse settimane dal COS (che riunisce Misericordie Pubbliche Assistenze fiorentine) che in un documento (poi “silenziato” dai livelli politici regionali) proponeva soluzioni orientate diversamente.
Per altro tutta la questione dei “tagli” alla sanità toscana interviene in un momento di gravi difficoltà economiche dei sodalizi di volontariato in generale ed in particolare a Livorno.

(all’articolo de “La Nazione”)

(Magione) LA FESTA DELLA MISERICORDIA DI MAGIONE

La Confraternita della Misericordia di Magione annuncia che domenica 6 gennaio si terrà la  23esima edizione della tradizionale Festa della Misericordia.
Il programma prevede:
ore 10.30 - le associazioni e tutte le autorità si ritroveranno in piazza Matteotti per la sfilata lungo le vie del paese accompagnata dalla banda musicale di Agello.
ore 11.00 - Santa Messa nella chiesa parrocchiale San Giovanni Battista celebrata dal Correttore don Stefano Orsini.
ore 12.30 -  pranzo sociale presso il ristorante "Le Rocce" a Villa di Magione.

 

 

Il meteo di oggi

il meteo di oggi

Il meteo di domani
il meteo di oggi
powered by Meteorete.it

Uniformità di Immagine

Quali sono i fornitori accreditati
in Confederazione
(Elenco aggiornato)

Nuove Frequenze Radio
Nazionali

000000 frequenze radio

urgente adeguarsi

vacanze misericordia
vacanze di servizio

Confederazione Nazionale
"...ALLORA COSA
VOLETE FARE?"

al formato normale
Altri Videoclips on line